Cefal Disco, ergo cresco

Ultimo Aggiornamento: 27/11/2018

Il Sottosegretario al Miur Toccafondi tra i fornelli de le Torri

Esame superato per Alessandro, Fadua, Sara, Alice, Alex, Esther, Yassine, Matteo, Petro, Riccardo, Macky, Michelle, Catalina, Fadwua, Samuele, Luca, Pietro, Vanessa e Badsha: studenti della Scuola di Ristorazione del CEFAL che hanno preparato e servito il pranzo al sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi in visita al ristorante formativo, Le Torri in via della Liberazione 6 a Bologna.

«La presenza del Sottosegretario – osserva Federica Sacenti, responsabile Programmazione del CEFAL – per noi ha un’indubbia valenza perché riconosce la specificità del nostro fare formazione».

«Per noi il ristorante formativo è un punto prioritario e imprescindibile per la scuola italiana, vogliamo cioè che l’impresa didattica possa diventare una realtà perseguibile da tutti gli istituti tecnici e professionali», commenta il sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi. Insomma un’esperienza da esportare perché «aprire le nostre scuole alla realtà e al mondo del lavoro, significa anche creare le condizioni che ciò che in una scuola viene fatto o creato possa essere venduto all’esterno, dando possibilità ai ragazzi di crescere e di misurarsi già da giovani con le realtà lavorative». Ecco perché «scuola e formazione sono due facce della stessa medaglia sulle quali stiamo lavorando affinché siamo una reale possibilità di crescita per i nostri ragazzi. Su questi due aspetti stiamo lavorando in maniera unitaria e comune. Abbiamo bisogno di realtà che preparino i giovani al mondo del lavoro».

Da dietro i fornelli oppure in sala, i diciotto allievi-chef o maitre di sala hanno dato il meglio di sé, preparando tutto a puntino per l’importante ospite. Guardati a vista dal prof-chef Davide Vigarani e dalla referente de le Torri, Jenny Barison, i magnifici diciotto hanno dimostrato come «le Torri – osserva la responsabile Programmazione del CEFAL – siano una realtà formativa che non ha uguali grazie alla ‘formula’ che le caratterizza: imparare facendo».
Dopo un lungo training nella cucina-scuola in via Nazionale Toscana, sede centrale del CEFAL, gli studenti si mettono alla prova in un locale vero con clienti veri. Quali appunto le Torri, il ristorante formativo aperto dal CEFAL in via della Liberazione 6.

Realtà imprenditoriale a tutti gli effetti, le Torri sono, al contempo, anche aula formativa dove gli studenti imparano i segreti della ristorazione (dalla cucina agli aspetti gestionali), allenandosi prima del debutto ufficiale nel mondo del lavoro.

«Le Torri – rileva l’assessore all’Istruzione della Provincia di Bologna, Giuseppe Di Biase – rappresentano un modello di apprendimento sul campo molto diffuso in altri Paesi europei. E’ un modello innovativo che integra il saper fare con la crescita personale del singolo studente, non in modo assistenzialista. Inoltre dà reali possibilità occupazionali».