Cefal Disco, ergo cresco

Ultimo Aggiornamento: 27/11/2018

Reti per l’integrazione: seminario

Lunedì 23 giugno 2014, dalle 14 alle 17, nella sala polivalente del Centro Interculturale Massimo Zonarelli (via Sacco, 14 – Bologna) si tiene il seminario “Reti per l’Integrazione – Insegnamento, apprendimento e valutazione in Italiano L2″. (Scarica il volantino)

E’ gradita l’iscrizione: cefalfei@gmail.com

L’appuntamento è l’evento conclusivo dei due progetti finanziati sull’Azione 1 del FEI 2012 e realizzati in provincia di Bologna nel 2013-14: “Parole in Gioco 3” e “Come d’Accordo”. Oltre ad essere occasione di riflessione e confronto su criticità e buone prassi, il seminario contribuirà a delineare prospettive e percorsi di ulteriore qualificazione e rafforzamento della rete territoriale attiva nell’insegnamento dell’Italiano come lingua seconda.

Vasta è la rete di partner pubblici e privati attivi nell’insegnamento dell’Italiano L2 che hanno collaborato al progetto confinanziato da Unione Europea – Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi e Ministero dell’Interno e che ha visto lavorare insieme Provincia di Bologna, CEFAL e Regione Emilia-Romagna. primRetiIntegrazione

 

Programma

  • ore 14 Registrazione dei partecipanti
  • ore 14,15 Saluto di apertura e introduzione dei lavori Anna Del Mugnaio, Servizio Politiche Sociali e per la Salute – Provincia di Bologna

Modera
Giacomo Sarti, Responsabile Area Sociale – CEFAL

  • ore 14,30 “Parole in Gioco 3” e “Come d’Accordo”: due progetti in rete sul territorio
    Rita Paradisi, Ufficio Politiche dell’Immigrazione – Provincia di Bologna
  • ore 14,40 – “Parole in Gioco 3”: programmare e realizzare corsi di Italiano L2 anche con le realtà del terzo settore
    Emilio Porcaro, Dirigente Istituto Comprensivo 10
  • ore 14,50 – “Come d’Accordo” e “Parole in Gioco 3”: accoglienza linguistica, formazione dei formatori e supporto alla qualificazione della rete
    Maria Grazia D’Alessandro, Responsabile progettazione e sviluppo Area Sociale – CEFAL
  • ore 15 – “Come d’Accordo”: proposta di un modello di programmazione condivisa per l’attestazione del livello di conoscenza dell’Italiano L2
    Alessandro Borri, CTP Caduti della Direttissima – Castiglione dei Pepoli
  • ore 15,20 – Apprendimento dell’italiano. Identità linguistica e socializzazione
    Gabriele Pallotti, Professore Straordinario di Didattica delle lingue moderne Università di Modena e Reggio Emilia
  • ore 15,40 – Il test obbligatorio di lingua italiana: le ‘voci dei protagonisti’ in una ricerca sul campo
    Rosa Pugliese e Silvia Haenen, Dipartimento di lingue letterature e Culture Moderne – Università di Bologna
  • ore 16 – Un sillabo per l’insegnamento dell’Italiano L2 agli analfabeti in lingua madre
    Fernanda Minuz, Johns Hopkins University – Bologna Center
  • ore 16,20 – Interventi dal pubblico: Confronto con allievi, docenti e realtà attive nell’insegnamento dell’italiano
  • ore 17 – Aperitivo offerto dall’Associazione Anassim – Donne native e migranti dalle due sponde del Mediterraneo

E’ gradita l’iscrizione: cefalfei@gmail.com