Cefal Disco, ergo cresco

Ultimo Aggiornamento: 27/11/2018

AZIONI FORMATIVE E DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PER L’INSERIMENTO E LA PERMANENZA NEL LAVORO DELLE PERSONE DISABILI – BOLOGNA

Il 09/11/2017 è stata avviata l’Operazione Rif. PA 2017-7902/RER “AZIONI FORMATIVE E DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PER L’INSERIMENTO E LA PERMANENZA NEL LAVORO DELLE PERSONE DISABILI – BOLOGNA” (approvata con DGR 1208/2017 del 02/08/2017, cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia Romagna), che vede “A.E.C.A. – Associazione Emiliano-Romagnola di Centri Autonomi di Formazione Professionale” come Titolare e Opera dell’Immacolata onlus (OPIMM) – ente associato AECA – tra i soggetti attuatori.

Tutte le attività previste dall’Operazione saranno indirizzate a persone con disabilità, siano esse non occupate e iscritte negli elenchi (L.68/99), oppure occupate. Tra i destinatari potranno esserci altresì persone con disabilità acquisita in costanza di rapporto di lavoro e/o in condizione di fragilità e vulnerabilità ai sensi della Legge regionale n. 14/2015 del territorio della Città Metropolitana.

Tutti i destinatari dovranno essere presi in carico dai Servizi per l’Impiego con la stipula di un Patto di servizio, comprendente le misure di politica attiva del lavoro (di cui alla DGR 1988/2009 e al D.Lgs. 150 del 14 settembre 2015). I partecipanti ai diversi progetti saranno pertanto tutti individuati dall’Ufficio di Collocamento Mirato della Città Metropolitana di Bologna e/o dalle Equipe multi professionali dei vari Distretti e successivamente inviati agli Enti attuatori per lo svolgimento delle attività.

Cefal Emilia-Romagna, in base al bisogno segnalato dall’Ufficio di Collocamento mirato, realizzerà attività di “laboratori di orientamento e di ricerca attiva del lavoro”, “tirocini formativi”, “percorsi di alfabetizzazione informatica”, “corso di competenze per l’operatore del punto vendita