Il progetto di CEFAL ER è stato appena selezionato dal Ministero dell’Interno nell’ambito del bando FAMI - Servizi sperimentali di formazione linguistica. Obiettivi del progetto sono coinvolgere il territorio nella costruzione di percorsi innovativi di didattica dell’italiano come L2, sostenere processi di integrazione e di dialogo sociale attraverso la promozione della conoscenza della lingua italiana e dell’educazione civica, promuovere un ampio coinvolgimento interistituzionale e tra Istituzioni e privato sociale, incentivare la conoscenza dell'italiano, soprattutto delle persone scarsamente alfabetizzate e/o in condizione di fragilità, sperimentare modalità innovative di insegnamento/apprendimento della lingua italiana. CEFAL ER è capofila di un ampio partenariato pubblico/privato composto da Città Metropolitana Bologna, Comune di Bologna – Area Benessere di Comunità, Unione Reno Galliera, Unione Terre d’Acqua, Comune San Lazzaro di Savena, Unione dei Comuni Valle del Reno Lavino Samoggia, Nuovo Circondario Imolese, Università di Bologna – Dipartimento Scienze dell’Educazione, Coop Lai-Momo, Coop. Soc. Solco Prossimo, Consorzio Arcolaio, Fondazione Gualandi. Il progetto “Conoscenze” intende intervenire, in un’ottica di forte complementarietà con le azioni del progetto FAMI regionale, sulla tematica della lingua come veicolo di interazione e dialogo con le comunità e i territori. Propone quindi percorsi rivolti a cittadini migranti (con attenzione dedicata a particolari tipologie di vulnerabilità) adottando metodologie che abbiano una ricaduta diretta sui partecipanti rispetto all’acquisizione di competenze linguistiche, ma che, al contempo, richiedano l’intervento e la partecipazione di tutta la comunità in processi di interazione, socializzazione e costruzione di legami sociali.
Cefal Welfare Progetto conoscenze 1 - Progetto “Conoscenze”Cefal Welfare Progetto conoscenze 3 - Progetto “Conoscenze”