Cefal CaP Cantieri Pedagogici - Progetto CaP – Cantieri Pedagogici

Progetto CaP – Cantieri Pedagogici

Il progetto, finanziato da “Insieme per il Lavoro” in partenza ad aprile 2019, è volto a facilitare l’acquisizione di alcune competenze pratiche concepite come mezzo per rinforzare le competenze trasversali (la mancanza delle quali è alla base dei meccanismi di esclusione sociale), fondamentali per garantire i mezzi per l’autonomia e la libertà di scegliere il proprio percorso professionale e di vita. Destinatarie sono persone in condizione di fragilità e vulnerabilità, persone che necessitano di un supporto orientativo e motivazionale, persone che hanno necessità di acquisire, attivare e riattivare competenze trasversali e di empowerment per la costruzione di percorsi efficaci di formazione e di transizione al lavoro.
Attraverso l’attivazione di cantieri operativi e formativi nei settori ristorazione, verde, pulizie, piccola manutenzione, CaP intende intervenire su 4 dimensioni: le competenze chiave, le life skills, il concetto di empowerment e le competenze di cittadinanza (comprese le competenze sociali e civiche), secondo un modello metodologico denominato “Pedagogia di Cantiere“.

Cefal CaP Cantieri Pedagogici - Progetto CaP – Cantieri Pedagogici
Cefal S.A.L.U.S W SPACE - Progetto Salus W Space

Progetto Salus W Space

Il progetto S.A.L.U.S W SPACE ha vinto il primo bando europeo del Programma U.I.A. (Urban Innovative Actions), scelto con altri 17 tra i 378 proposti. Il Comune di Bologna (Istituzione per l’Inclusione sociale e comunitaria don Paolo Serra Zanetti, Ufficio Relazioni e Progetti internazionali, Edilizia e Patrimonio) è il coordinatore del progetto, ideato e realizzato insieme a 16 partner, tra cui Cefal ER.

L’obiettivo generale del progetto, della durata di 3 anni, è l’inserimento nel contesto locale di un centro di ospitalità, lavoro, welfare interculturale e benessere. L’intervento si caratterizza come cantiere per l’innovazione sociale, attraverso un processo di progettazione partecipata (co-design) ed una forte impronta di Welfare generativo e interculturale.
Cefal coordinerà un intervento formativo rivolto a 12 destinatari, della durata di 300 ore, nel settore ristorazione finalizzato alla preparazione tecnico/professionale di potenziali lavoratori delle future strutture ristorative.

Per sapere di più visita il sito: www.saluspace.eu

Cefal S.A.L.U.S W SPACE 300x225 - Progetto Salus W Space
Cefal Welfare Progetto SEMI 2 - Progetto S.E.M.I.

Progetto S.E.M.I.

Semenzaio di Esperienze, Motivazioni, Identità

Il progetto, finanziato dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e co-finanziato dalla Caritas Diocesana, è nato nel 2016 dalla collaborazione di Cefal ER, Caritas Diocesana di Bologna, Seminario Arcivescovile di Bologna. Nella bellissima cornice di Villa Revedin, attuale sede del seminario Arcivescovile di Bologna, si situano le azioni del progetto S.E.M.I., che agiscono su 2 livelli di intervento:

  • la creazione di occasioni di conoscenza, dialogo e scambio.
  • la realizzazione di attività che, a partire dall’azione del singolo, possano espandersi alla comunità tutta.

Destinatarie sono persone che necessitano della costruzione e ri-costruzione di legami personali e sociali e di riappropriarsi di un’identità frammentata. Le azioni proposte, relative alla realizzazione di un orto in spazi messi a disposizione dal Seminario Arcivescovile, sono condotte secondo la metodologia della “Pedagogia di Cantiere”. La particolarità di tale approccio risiede nell’alternanza tra apprendimento tramite la messa in situazione reale di produzione in un cantiere e costruzione di relazioni positive con il territorio/comunità.

Per sapere di più visita il sito: Progetto S.E.M.I – Seminario Arcivescovile di Bologna Guarda il video: Orto Cefal

Cefal Welfare Progetto SEMI 1 300x225 - Progetto S.E.M.I.
Cefal Welfare Progetto SEMI 3 300x225 - Progetto S.E.M.I.
Cefal Welfare Progetto SEMI 2 - Progetto S.E.M.I.
Cefal operazioni LR - Operazioni LR 14/2005

Operazioni LR 14/2005

Il Programma Operativo FSE 2014/2020 contiene la programmazione operativa utile a sostenere le persone a rischio di esclusione e marginalità nell’accesso all’occupazione attraverso azioni di informazione, orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro. Rispondendo ai bandi della Regione Emilia Romagna basati sulla La Legge Regionale 14/2005 “Disciplina a sostegno dell’inserimento lavorativo e dell’inclusione sociale delle persone in condizione di fragilità e vulnerabilità, attraverso l’integrazione tra i servizi pubblici del lavoro, sociali e sanitari”, Cefal ER propone interventi di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro, promozione e certificazione di tirocini. Cefal ER opera attraverso l’associazione regionale AECA, come soggetto unico proponente o in partenariato con altri organismi, soprattutto nei Distretti Socio Sanitari di Bologna, San Lazzaro, Porretta, Casalecchio, Lugo, Faenza.

Cefal operazioni LR 300x225 - Operazioni LR 14/2005