Cefal Welfare Progetto conoscenze 3 - Progetto “Conoscenze”

Progetto “Conoscenze”

Il progetto di CEFAL ER è stato appena selezionato dal Ministero dell’Interno nell’ambito del bando FAMI – Servizi sperimentali di formazione linguistica. Obiettivi del progetto sono coinvolgere il territorio nella costruzione di percorsi innovativi di didattica dell’italiano come L2, sostenere processi di integrazione e di dialogo sociale attraverso la promozione della conoscenza della lingua italiana e dell’educazione civica, promuovere un ampio coinvolgimento interistituzionale e tra Istituzioni e privato sociale, incentivare la conoscenza dell’italiano, soprattutto delle persone scarsamente alfabetizzate e/o in condizione di fragilità, sperimentare modalità innovative di insegnamento/apprendimento della lingua italiana.

CEFAL ER è capofila di un ampio partenariato pubblico/privato composto da Città Metropolitana Bologna, Comune di Bologna – Area Benessere di Comunità, Unione Reno Galliera, Unione Terre d’Acqua, Comune San Lazzaro di Savena, Unione dei Comuni Valle del Reno Lavino Samoggia, Nuovo Circondario Imolese, Università di Bologna – Dipartimento Scienze dell’Educazione, Coop Lai-Momo, Coop. Soc. Solco Prossimo, Consorzio Arcolaio, Fondazione Gualandi. Il progetto “Conoscenze” intende intervenire, in un’ottica di forte complementarietà con le azioni del progetto FAMI regionale, sulla tematica della lingua come veicolo di interazione e dialogo con le comunità e i territori. Propone quindi percorsi rivolti a cittadini migranti (con attenzione dedicata a particolari tipologie di vulnerabilità) adottando metodologie che abbiano una ricaduta diretta sui partecipanti rispetto all’acquisizione di competenze linguistiche, ma che, al contempo, richiedano l’intervento e la partecipazione di tutta la comunità in processi di interazione, socializzazione e costruzione di legami sociali.

Cefal Welfare Progetto conoscenze 1 300x225 - Progetto “Conoscenze”
Cefal Welfare Progetto conoscenze 3 - Progetto “Conoscenze”
Cefal Progetto Percorsi formativi r.a r. e r. asilo 3 - Progetto “Percorsi formativi rivolti a rifugiati e richiedenti asilo”

Progetto “Percorsi formativi rivolti a rifugiati e richiedenti asilo”

Il progetto propone percorsi formativi che mirino ad incentivare e sviluppare nei partecipanti forme di cittadinanza attiva, tramite attività concrete che da un lato diano modo alle persone di apprendere attraverso il fare, divenendo attori attivi, al centro della propria formazione, e recuperando così fiducia nelle proprie capacità, dall’altro, attraverso il proprio contributo al recupero ed alla valorizzazione di un bene comune, diano ai partecipanti la sensazione di appartenere ad una comunità e di contribuire al ben-essere di tutti.
Le azioni proposte, rivolte a 120 rifugiati e richiedenti asilo, sono realizzate da un partenariato composto da CEFAL ER (capofila), Csapsa, Ciofs Fp ER, Open Formazione e sono finanziate dal Comune di Bologna.
Gli interventi sono condotti secondo la metodologia della “Pedagogia di Cantiere” che prevede un’alternanza tra apprendimento, tramite l’esperienza reale di produzione in un cantiere, e costruzione di relazioni positive con il territorio/comunità.
I temi della formazione sono relativi alla cura del verde e degli spazi pubblici, alla pulizia dei muri ed alla pulizia straordinaria di aree.
Per facilitare l’interazione dei partecipanti con le associazioni con le quali potranno proseguire attività di volontariato nell’ambito di “Patti di collaborazione”, il progetto prevede la realizzazione di Tandem Linguistici.

Cefal Progetto Percorsi formativi r.a r. e r. asilo 3 - Progetto “Percorsi formativi rivolti a rifugiati e richiedenti asilo”
Cefal Progetto Percorsi formativi r.a r. e r. asilo 2 300x225 - Progetto “Percorsi formativi rivolti a rifugiati e richiedenti asilo”
Cefal Progetto Percorsi formativi r.a r. e r. asilo 1 300x225 - Progetto “Percorsi formativi rivolti a rifugiati e richiedenti asilo”
Cefal Welfare Progetto Chance Rete per linclusione 1 - Progetto Chance – Rete per l’Inclusione

Progetto Chance – Rete per l’Inclusione

Il progetto, gestito inizialmente da CEFAL ER e successivamente attraverso l’associazione regionale AECA, è il frutto di una consolidata collaborazione tra Cefal Emilia Romagna e la rete “Oltre la Strada” (rete regionale per il contrasto della prostituzione e dello sfruttamento di esseri umani).
Chance si rivolge a persone vittime di tratta e/o di violenza, anche di genere, in carico ai servizi territoriali competenti. La finalità è preventiva e di integrazione sociale: superare la tendenza all’emarginazione e alla dequalificazione che colpisce le persone vittime di tratta, attraverso processi di attivazione del potenziale sociale, di vita comunitaria, di inclusione lavorativa. Gli interventi prevedono attività di orientamento, formazione per l’acquisizione di competenze di base, trasversali e tecnico/professionali, promozione e certificazione di tirocini.

Per sapere di più visita il sito: Regione Emilia-Romagna per il Sociale

Cefal Welfare Progetto Chance Rete per linclusione 1 - Progetto Chance – Rete per l’Inclusione